Lo sbiancamento dei denti

  • A CHI E′ CONSIGLIATO LO SBIANCAMENTO DEI DENTI?

    Il cambio del colore dei denti e’ causato nella maggior parte dei casi da vari fattori: uso di caffe’, te’, vino rosso e fumo. Questo cambio di colore si puo’ contrastare, quando si e’ all’inizio del processo, con la normale sabbiatura dentale. Se non si interviene, con il passare degli anni il cambio di colore diventa piu’ marcato e in questi casi lo sbiancamento può ottenere risultati piu’ che soddisfacenti. Un’altra causa del cambio di colore sono macchie interne causate dalla deposizione di materiali cromogeni sulla dentina e smalto. Essi possono essere associati al trauma dei denti, necrosi della  polpa, un povero  riempimento canalare e otturazioni in amalgama. Nella maggior parte dei casi, è possibile ottenere un significativo sbiancamento del colore dei denti. In ogni caso il risultato finale dipende dal grado di scolorimento.

  • QUALI SONO LE CONTROINDICAZIONI PER LO SBIANCAMENTO?

    Non ci sono particolari controindicazioni per lo sbiancamento dentale, pero’ e’ importante sapere che con lo sbiancamento non vengono sbiancate le otturazioni e le corone, ma solo i denti naturali fino a renderli splendenti.

  • QUALI METODI VENGONO UTILIZZATI PER LO SBIANCAMENTO?

    Lo sbiancamento dei denti puo’ avvenire in diversi modi, e il risultato dipende dal tipo di sbiancamento. Sbiancamento con l’aiuto di lampade sbiancanti (Zoom 2 lampada) dà i migliori e più visibili  risultati in una sola visita. Prima di allora, i denti devono essere puliti professionalmente, curati e lucidati. Questa procedura richiede 45 minuti di tempo. Il processo prevede la protezione della gengiva e della mucosa, viene immesso un gel sui denti, e si attiva la lampada  Zoom 2. Facendo questo la lampada attiva il gel e porta lo sbiancamento al suo effetto massimo. La durata del risultato ottenuto  è da un anno a due anni, a seconda del consumo di cibo e bevande pigmentate, e dall’ l’igiene orale. Attualmente questo e’ il metodo più efficace, più veloce e più sicuro perché è seguito dal dentista, inoltre vengono utilizzati i materiali e le attrezzature migliori presenti sul mercato.Sbiancamento tramite bite, questo trattamento ha una durata media di due settimane e consiste nell’applicazione di un gel tramite bite durante la notte. Le ore di trattamento variano proporzionalmente alla tonalita’ del colore dei propri denti.

    Sbiancamento del dente curato, viene messo del gel sul dente curato e su di esso viene posizionata una corona per 3 giorni, dopodiche’ il dente sara’ sbiancato

  • • QUALI SONO GLI EFFETTI COLLATERALI DELLO SBIANCAMENTO?

    Alcuni pazienti possono avere lieve ipersensibilità dei denti durante o dopo il trattamento che passa in pochi giorni. Si raccomanda dopo il trattamento uso dentifrici per denti sensibili o alcuni gel professionali da noi raccomandate. Non tutte le persone sono candidate per lo sbiancamento. Denti con tonalita’ tendente al giallo e giallo-marrone sono più facili da sbiancare rispetto alla tonalita’ grigio-blu.

 Lampada Zoom

Lampada Zoom

 Sbiancamento tramite bite

Sbiancamento tramite bite

Non ci sono particolari controindicazioni per lo sbiancamento dentale, pero’ e’ importante sapere che con lo sbiancamento non vengono sbiancate le otturazioni e le corone, ma solo i denti naturali fino a renderli splendenti.

CONTATTATECI CON FIDUCIA

Chiedete on-line un preventivo. Il nostro personale vi contattera’ entro 24 ore tramite telefono o e-mail e rispondera’ alle vostre domande.

Invia ortopanoramica